giovedì 22 marzo 2007

IN MEMORIA DI ANGELO D'ARRIGO: NATI PER VOLARE


Il 26 marzo del 2006 moriva in un incidente aereo Angelo d'Arrigo, famoso in tutto il mondo per le sue straordinarie imprese con il deltaplano con cui aveva sorvolato deserti come il Sahara o montagne come l'Everest. Nella collezione dei tanti record impossibili ancora uno ne mancava: portare due esemplari di Condor sulle Ande, dove questo rapace è a rischio di estinzione, per liberarli in volo. Aveva quindi allevato con ogni cura due pulcini, Inca e Maya, attendendo il giorno in cui avrebbe potuto introdurli in un habitat a loro congeniale. La sua scomparsa non ha interrotto questo sogno: la moglie ed il figlio hanno portato a termine questo compito nel luglio di quest'anno. Questa impresa rivive nel documentario "Nati per Volare" in onda domenica 25 marzo alle 23:00 su National Geographic Channel (canale 402 di SKY) e su National Geographic HD (canale 404 di SKY).
Nelle presentazione si legge che :"Nati per volare è il culmine di uno straordinario racconto umano fatto di sogni, di fallimenti e infine di speranza, che parte dalla schiusa delle uova fino alla messa in libertà. Narra la vita e i tantissimi successi professionali di Angelo, presentando anche le commoventi immagini del funerale, ma è soprattutto l’emozionante storia del rapporto che si può creare tra un uomo e gli animali."
A noi piace anche ricordarlo come uno dei protagonisti dell'edizione "Reading Silenzi d'Alpe 2005" e di quella del 2006 dove uno dei Reading è stato in onore di Angelo d'Arrigo.

1 commento:

Francesco Marchioro ha detto...

Come ci prendono il grido dei voli... Questo scrive Rilke e a te Angelo che un anno fa hai spiccato il volo estremo noi dei Silenzi volgiamo lo sguardo con affetto e attesa di segni.