mercoledì 25 febbraio 2009

IL SACRO E I SILENZI D'ALPE / DIE HEILIGE STILLE DER ALPEN

Zallinger

Un tramonto sull'Alpe visto dalla chiesetta dello Zallinger (2.034 m) Sullo sfondo appare lo Sciliar, Schlern.

10 commenti:

nonnatuttua ha detto...

In questo silenzio, in questa incredibile luce, in questo bianco, tutto diventa sacro... la goccia d'acqua,il cielo, gli alberi lontani e il sottile albero davanti alla chiesina, il campanile..... tutto.
Credo che qui l'anima possa dilatarsi al'infinito e sentirsi parte del tutto che la circonda...

Princy60 ha detto...

molto suggestivo.

montagne sottosopra ha detto...

Beh! non c'è che dire. trovarsi in quel luogo in quel momento ti fa capire cosa ci è stato regalato e quanto dobbiamo averne cura.

un saluto
Luca

Silenzi d'Alpe ha detto...

Sono i Silenzi d'Alpe, cara Fausta, ciao Andrea

Silenzi d'Alpe ha detto...

@Princy. Sicuramente si

Silenzi d'Alpe ha detto...

Dobbiamo sempre ricordare quello che dici, senza dubbio, caro Luca. Ciao Andrea

travelandtrips ha detto...

Hi..
Nice blog..
Congratulation..
☆ Martinha ☆
=)
http://travelandtrips.wordpress.com/

Siegfried ha detto...

Talvolta è alla sera che entro maggiormente in sintonia con la montagna, magari in un rifugio in quota aspettando l'alba del giorno dopo per partire. Non so, questa immagine riesce a commuovermi, e non c'entra il misticismo...

Silenzi d'Alpe ha detto...

@travelandtrips. Thank you very much and welcome Martinha !

Silenzi d'Alpe ha detto...

@Siegfrid. L'alba e il tramonto sono sempre dei momenti magici da vivere a contatto con la natura in generale. In montagna ad alta quota assumono un tono sacrale per la profondità del silenzio che ti circonda. Qui all'Alpe il rosa dell'alba e il viola del tramonto è uno spettacolo che mi emoziona fortemente e a cui non riesco mai ad abituarmi da più di 40 anni.
grazie del commento e a presto sui ns Blog