venerdì 6 febbraio 2009

TRACCE / SPUREN

camoscio Hase

Tracce sulla neve. In alto: capriolo. In basso: lepre.

Caprioli e Camosci si muovono su grandi estensioni di territorio. Questi animali spesso si trovano già a parecchi chilometri dal luogo di rinvenimento delle loro impronte. Al contrario delle lepri che vivono all'interno di una area di riferimento molto più piccola. Quando si scatta questo tipo di fotografie è possibile che l'autore delle tipiche orme a y sia ancora presente. Nascosto in qualche anfratto, sotto la neve, o in un cespuglio in immobile, silente e ... ansiosa osservazione.



Spuren im Schnee



Bist du ein guter Spurenleser ?



Spuren

Tracce umane. In verticale: ciaspole. In orizzontale: sci.

14 commenti:

Princy60 ha detto...

quelle degli animali son più belle!

mario ha detto...

le nostre non sono mai tracce discrete come invece le loro.

Silenzi d'Alpe ha detto...

@Princy60. Marina, sono assolutamente d'accordo con te ! Ciao a presto sui ns Blog Andrea

Silenzi d'Alpe ha detto...

@Mario. Particolarmente discrete sono le lepri, ovviamente data la natura timida di questo animale, che fanno un piccolo trucco con le proprie orme nei pressi della tana per impedirne la localizzazione. Non l'ho svelato per proteggere la loro privacy !!! Ciao a presto sui ns Blog Andrea

was ha detto...

ciao

bellissime foto.....
ciao dal cai di valenza

caival ha detto...

grazie per essere passato dal nostro blog

Silenzi d'Alpe ha detto...

Grazie was, benvenuto in questo piccolo spazio.

Silenzi d'Alpe ha detto...

Grazie a voi e sempre benvenuti !

ciao e a presto sui ns Blog

nonnatuttua ha detto...

Arrivo per ultima per dire lo stesso di tutti: quanta grazia nelle orme degli animali e quanto "rumore" in quelle dell'uomo, che disturbano la bellezza e la pulizia del paesaggio....
Dagli animali dobbiamo imparare il rispetto per la natura e l'ambiente

Silenzi d'Alpe ha detto...

@nonnatuttua. Nel Post ho voluto intenzionalmente mostrare il contrasto fra le orme umane e quelle degli animali. Debbo anche dire però che ciaspole e sci da fondo sono comunque le tracce meno "rumorose" che produciamo sulle nevi.

montagne sottosopra ha detto...

Le tracce degli animali sono più silenziose e....umane .

Ciao
Luca
"montagne sottosopra"

nonnatuttua ha detto...

Perdona la mia ignoranza.... le ciaspole sono quelle che sembrano racchette da tennis?

Silenzi d'Alpe ha detto...

@montagne sottospra. Così come ci sono tracce umane ... davvero bestiali !!

ciao a presto sui ns Blog Andrea

Silenzi d'Alpe ha detto...

@nonnatuttua. Cara Fausta erano le vecchie racchette da neve di legno e corda ! Oggi sono in plastica, per lo più, e ci si aiuta con bastoncini simili a quelli degli sci. Le ciaspole sono un mezzo semplice per camminare fra i campi innevati, vivere a contatto della natura e conoscere le impronte di tutti gli esseri viventi che firmano il loro passaggio su questa immensa bianca lavagna. Il cancellino è ... la prossima nevicata.

ciao Andrea